Gentiloni: “Se stasera sono qui è perche riconosciamo la sconfitta”

 

Roma, 13 Dicembre 2016 – Con il passaggio della campanella ed il primo Consiglio dei Ministri a Palazzo Chigi si è insediato ufficialmente ieri il nuovo Governo presieduto da Paolo Gentiloni, dopo il giuramento al Quirinale. Diciotto i ministri, di cui 12 del passato esecutivo confermati. Oggi il neo premier è chiamato alla prova delle Camere per chiedere la fiducia. M5S e Ala disertano l’Aula. “Il Governo che si presenta a ricevere la fiducia è un Governo di responsabilità, garante della stabilità delle nostre Istituzioni. E intende concentrare tutte le proprie energie sulle sfide dell’Italia e i problemi degli italiani”.

Quanto è successo politicamente e che ha portato al nuovo esecutivo “sulla base della ferma guida di Mattarella, ha determinato i tempi rapidi del nuovo Governo e ne ha definito il programma”. “Sul terreno dell’economia il Governo intende accompagnare e rafforzare la ripresa che gradualmente ma lentamente si sta manifestando”. Gentiloni spiega che “accompagneremo (la ripresa, ndr) con le grandi infrastrutture, il piano industria 4.0 e la green economy con le decisioni sul clima che l’Italia difenderà”. L’Italia ha una economia forte, non ci possono essere scorribande su questo fronte e lo dimostrano le profezie sbagliate di apocalisse in base all’esito in un senso del referendum. Questa è l’Italia”. / Camera AGENZIA VISTA



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -