Valeria Fedeli, una sindacalista al ministero dell’Istruzione

 

fedeli

“Sono vice presidente del Senato, dopo essere stata candidata come capolista in Toscana ed eletta senatrice per la prima volta alle elezioni del 24 e 25 febbraio”. Così Valeria Fedeli, folta chioma rossa, si presenta nel suo sito. Da stasera è il nuovo ministro dell’Istruzione del governo Gentiloni. Fedeli arriva alla politica dopo una lunga esperienza nella Cgil.

Fedeli, nata a Treviglio (Bg) il 29 luglio 1949, inizia la sua attività nel sindacato a Milano alla fine degli anni ’70 entrando nella Cgil. Si trasferisce poi nel 1982 a Roma, per assumere incarichi di segreteria prima nel settore pubblico e poi nel tessile. Dal 2000 fino al 2010 guiderà come segretaria generale, la categoria dei lavoratori tessili della Cgil.Nel 2012 lascia il sindacato per candidarsi nelle liste del Partito Democratico come capolista in Toscana per il Senato della Repubblica.

Eletta senatrice nelle elezioni politiche italiane del 2013, il 21 marzo 2013 è eletta vice presidente del Senato della Repubblica per il Pd. Tra i vari disegni di legge presentati come primo firmatario si ricorda quello per l’istituzione di una Commissione parlamentare sul fenomeno dei femminicidi che raccolse tra i cofirmatari l’appoggio di molti esponenti di forze politiche anche di opposizione. adnkronos

RENZI PREPARA DEF E CHIUDE SU SOTTOSEGRETARIO,TRE IN CORSA



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
ti chiediamo di fare una donazione.

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
e un sito privo di pubblicità.
Fai una donazione!


Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -