Renzi: torna la prima Repubblica e gli inciuci di Palazzo

 

“Temo che la gente non lo abbia capito ma con la vittoria dei No si è concluso un ciclo. Non avremo più uno che governa ma tutti che inciuciano. I cittadini perderanno il potere di scegliersi i governi, le decisioni politiche più importanti verranno prese da pochi nel buio del Palazzo. (Con il suo governo invece venivano prese all’estero,ndr) Insomma è tornata la prima Repubblica. E non ne usciremo facilmente”.

Lo afferma l’ex presidente del Consiglio Matteo Renzi in un colloquio con il Quotidiano nazionale. Ma, precisa Renzi, Paolo Gentiloni “ha le qualità, farà bene”. La modifica della legge elettorale? “I parlamentari faranno melina nella speranza di arrivare a settembre in modo da incassare i vitalizi – risponde Renzi -. E’ una vergogna, lo so, ma non mi aspetto niente di diverso”. Dunque, profetizza Renzi, “alle prossime elezioni, presumibilmente a giugno, si voterà con il proporzionale e con il Consultellum”. (askanews)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -