Roma: sudanese rapina chiosco di souvenir, proprietario preso a pugni

 

Roma – Voleva impossessarsi dell’incasso di un chiosco di souvenir e per questo ha colpito violentemente il titolare con pugni al volto. I fatti in piazza Santa Maria Maggiore.

Protagonista della vicenda un sudanese senza fissa dimora. L’uomo ha cercato di mettere in atto una rapina ai danni di un venditore di piazza Santa Maria Maggiore, proprietario di un chiosco di souvenir. Alle resistenze del venditore però il 27enne sudanese ha iniziato a sferrare una serie di pugni al volto del commerciante, un cittadino del Bangladesh di 37 anni.

Proprio mentre avveniva la rissa, i carabinieri della stazione di piazza Dante che passavano in piazza Santa Maria Maggiore, all’angolo con via Carlo Alberto, hanno notato il ragazzo sudanese colpire il proprietario del chiosco. Immediato dunque l’intervento dei militari che hanno bloccato il rapinatore e recuperato la refurtiva. L’uomo già noto alle forze dell’ordine è stato accompagnato in caserma e dovrà rispondere all’accusa di rapina aggravata.

Il proprietario del chiosco è stato soccorso dai militari e poi medicato all’ospedale San Giovanni Addolorata per un lieve trauma facciale.

romatoday.it



   

 

 

2 Commenti per “Roma: sudanese rapina chiosco di souvenir, proprietario preso a pugni”

  1. Ancora una chance in azione.

  2. QUANTA CULTURA. ERAVAMO SCARSI.-
    MEDITATE. IL CRIME A RAGGIUNTO OGNI ANGOLO – COME IN ALTRI TEMPI – SOLO CHI CERA HA ESPERIENZA DI COSA CI ASPETTA.!!!

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -