Cremona: prete si rifiuta di allestire il presepe per rispetto ad altre fedi

 

don-sante-presepe-negato-cremona

CREMONA – Il cappellano del cimitero di Cremona, don Sante Braggiè, si è rifiutato di allestire il presepe a differenza di quanto faceva il suo predecessore, don Oreste Mori. La decisione del nuovo parroco è motivata “dal rispetto verso altre religioni e dalla volontà di non entrare in dinamiche politiche”. Lo scrupolo di don Sante è di evitare soprattutto la suscettibilità dei fedeli islamici e induisti.

A preparare il presepe saranno allora alcuni volontari che hanno risposto all’invito dell’ex assessore ai Servizi cimiteriali, il leghista Claudio Demicheli: “Saranno messe a disposizione le statue che ora sono nei magazzini”.
Sulla questione è intervenuto anche l’assessore regionale Cristina Cappellini: “Mi auguro che don Braggiè ci ripensi e che si scusi con la comunità perché il motivo non può essere la mancanza di rispetto che il presepe comporterebbe verso i fedeli di altre religioni e gli atei. Ritengo gravissimo che a pensare e a pronunciare simili parole sia un parroco”. ansa



   

 

 

1 Commento per “Cremona: prete si rifiuta di allestire il presepe per rispetto ad altre fedi”

  1. CHE BOIATA . MA CHI LO HA FATTO PRETE.-???
    PRIMA DI CRISTO IN UN MODO O NELL’ALTRO CON FESTIVITà , DIVERSE MELLA LORO ORIGINE.. SONO POI STATE AMALGAMATE NELLA RELIGIONE DI CRISTO E LA SUA “PASSIONE,” (CALVARIO)
    NATALE CON I TUOI . PASQUA CON CHI VUOI.!
    QUESTO PRETE PER NATALE DOVE Và.??? A REGINA CELI.???

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -