“Minacce da sud e est”, via libera a rafforzamento tra Nato e UE

 

BRUXELLES – Via libera al rafforzamento della cooperazione tra Ue e Nato “per affrontare una serie di sfide senza precedenti alla sicurezza da sud e est che necessitano di essere affrontate in modo concertato e complementare che eviti duplicazioni non necessarie”.

E’ scritto nella dichiarazione comune dell’alto rappresentante Federica Mogherini e del segretario generale Jens Stoltenberg a conclusione della sessione della ministeriale Nato che ha approvato un pacchetto di 40 misure in sette aree: minacce ibride, sicurezza marittima, difesa cyber, capacità militari, industria della difesa, esercitazioni e ‘defence capacity building’ nel vicinato (Balcani occidentali, Georgia, Moldavia, Ucraina, Giordania, Marocco e Tunisia).

In contemporanea il Consiglio Ue ha adottato un analogo testo per l’attuazione della Dichiarazione di Varsavia firmata a luglio scorso da Tusk, Juncker e Stoltenberg. Nella dichiarazione di Mogherini e Stoltenberg è sottolineato che “è essenziale il pieno coinvolgimento” degli Alleati non Ue, tra i quali c’è la Turchia. ansa

il video-delirio contro la presunta “propaganda russa”



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -