Egitto, traffico internazionale d’organi in cliniche private: 45 arresti

 

Le autorità egiziane hanno scoperto un traffico d’organi destinato al mercato internazionale. Lo ha reso noto il ministero della Sanità egiziano, affermando che 45 persone sono state arrestate e milioni di dollari sono stati sequestrati nel corso di un raid condotto all’alba. Tra le persone finite in manette ci sono medici, infermieri, mediatori e acquirenti di organi che costituivano quella che il ministero ha definito la più grande rete per il traffico di organi mai scoperta in Egitto.

”Le persone che sono state arrestate hanno sfruttato la situazione economica di alcuni egiziani, la sofferenza di alcuni pazienti e la loro necessità di ricevere cure per chieder loro ingenti somme di denaro, violando la legge”, ha detto il ministero in un comunicato. L’inchiesta, guidata dal ministero della Sanità e dall’Autorità di controllo contro la corruzione, è stata condotta in alcuni ospedali privati e centri medici dove hanno avuto luogo i prelievi di organi e i trapianti. adnkronos



   

 

 

1 Commento per “Egitto, traffico internazionale d’organi in cliniche private: 45 arresti”

  1. “””COMA PROFONDO”””!!!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -