Cagliari: furti, scippi e violenza sessuale. Arrestati 13 algerini

 

Dieci cittadini algerini arrestati in un giorno nella zona della Marina dalla Polizia a Cagliari. Si aggiungono ai tre fermati domenica. UNIONE SARDA.IT

Avrebbero commesso scippi, furti, violenza sessuale.

algerini-cagliari

Tutti gli algerini erano arrivati in città con gli sbarchi diretti di sabato scorso nelle coste del Sulcis, quando 154 giovani erano stati rintracciati dopo aver abbandonato i vari barchini.

“Il questore Gagliardi ha rafforzato i controlli e i servizi”, ha spiegato il capo della Squadra mobile, Alfredo Fabbrocini, “per questo abbiamo dato una risposta immediata con gli arresti e i fermi”. Importante l’azione dei falchi della Mobile e degli agenti in borghese. “Come Polizia ci siamo. E abbiamo dato subito risposte, anche grazie alla collaborazione con i cittadini. Ma la prevenzione in questo caso è difficile”, ha aggiunto Fabbrocini.

In un caso, tre algerini avevano derubato un negozio con un bottino da 50mila euro, valore del materiale informatico. In tasca avevano 500 e 800 euro. Due giovani hanno invece palpeggiato una ragazza di 30 anni, dipendente di un bar della Marina che stava lavando una vetrata. Altri si sono resi responsabili di scippi e alcuni risultavano già espulsi in passato e rientrati nel territorio italiano.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -