Cagliari: clandestini appena sbarcati scippano due donne

 

CAGLIARI, 5 DIC – Erano appena usciti dalla Questura di Cagliari, con in mano il documento che li respingeva dal territorio italiano, ma sono andati in centro e hanno scippato due donne. Due algerini, Adil Amiri, di 25 anni, e Hamza Sekouf, di 28, arrivati sabato scorso sulle coste meridionali della Sardegna con lo sbarco dei 153 migranti, sono stati arrestati dai carabinieri.

Usciti dalla Questura, infatti, hanno raggiunto il centro cittadino. In piazzetta San Sepolcro hanno aggredito una 29enne e le hanno scippato il telefono cellulare. Poco dopo in via Barcellona hanno avvicinato una ragazzina di 16 anni riservandole lo stesso trattamento. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Cagliari che nel giro di poco tempo sono riusciti a rintracciare i due algerini, arrestandoli. Le due vittime sono rimaste lievemente ferite. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -