“Profugo” afghano con 2 chili di hashish, arrestato dai CC a Udine

 

droga-hascisc

UDINE, 4 DIC – I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Udine hanno arrestato con l’accusa di detenzione a fini di spaccio di stupefacenti un giovane di 20 anni, cittadino afghano, fermato con 2 chilogrammi di hascisc. Lo straniero, in possesso di un foglio di soggiorno per motivi di protezione internazionale rilasciato a Pordenone, è stato fermato intorno alle 17.00 di ieri per un controllo in stazione a Udine. Era appena sceso da un treno in arrivo dalla Lombardia.

Lo stupefacente era contenuto all’interno di uno zaino, suddiviso in 20 panetti. Il controllo è stato eseguito dai militari dell’Arma nell’ ambito di un’attività avviata nei mesi scorsi che aveva portato a individuare persone dedite allo spaccio nelle aree verdi della città. L’indagine è ora diretta a individuare il canale di approvvigionamento della droga. Il ventenne, ora in carcere a Udine, avrebbe avuto il ruolo di portare la droga dalla Lombardia al capoluogo friulano. (ANSA).



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -