Bologna, calci e pugni agli agenti: arrestato pregiudicato marocchino

 

BOLOGNA – Piazza Verdi: calci e pugni agli agenti durante un controllo, 26enne marocchino in manette

La polizia ha arrestato un cittadino marocchino di 36 anni per resistenza a pubblico ufficiale aggravata. Ieri pomeriggio ha tentato dapprima di sottrarsi a un controllo in Piazza Verdi, poi, una volta fermato, è stato raggiunto da due ‘compari’ ai quali ha consegnato soldi e bustine riuscendo ad allontanarsi, mentre gli agenti venivano colpiti con calci e pugni.

La sua fuga però è stata breve: è stato nuovamente acciuffato in via Zamboni e ammanettato. L’uomo con numerosi precedenti, condanne e un divieto di dimora in città sarà processato oggi per direttissima. I due complici invece hanno fatto perdere le loro tracce.

Ieri sera i carabinieri hanno arrestato un altro spacciatore, 22enne ecuadoregno, senza fissa dimora e con precedenti. Il giovane sostava in Piazza Verdi si è avvicinato ai militari in abiti civili offrendo loro una dose di marijuana, al costo di 20 euro, per “rinvigorire la serata”.

bolognatoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -