Bari, 71enne strangolata nella sua villetta: fermato albanese

 

Un uomo di 29 anni è stato sottoposto a fermo dalla Polizia nell’ambito delle indagini sull’omicidio di Rosa Maria Radicci, 71 anni, avvenuto in una villetta di Palese, alla periferia di Bari, domenica 13 novembre. Si tratta di un cittadino albanese, conoscente della famiglia della vittima. La motivazione sarebbe quella di una sorta di vendetta. L’accusa è di omicidio volontario. L’uomo è stato sottoposto a un lungo interrogatorio.

La signora fu soffocata in casa dal suo aggressore, che probabilmente, dopo averla colta di sorpresa alle spalle, l’ha strangolata a mani nude, uccidendola. Solo successivamente le avrebbe messo in testa una busta di plastica. Le indagini sono coordinate dal pm dalla Procura di Bari Luciana Silvestris. adnkronos



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -