Gli svizzeri bocciano l’uscita dal nucleare

 

Gli elettori svizzeri hanno votato oggi in un referendum contro l’uscita accelerata del Paese dal nucleare civile che avrebbe potuto portare alla chiusura di tre dei cinque reattori funzionanti entro l’anno prossimo.

L’iniziativa, difesa dai Verdi e sostenuta dai partiti di sinistra, è stata bocciata dal 54,23% degli elettori contro il 45,77% e da 20 cantoni su 26. Proponeva di limitare a 45 anni la vita di un reattore. askanews



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -