Referendum, Boldrini: “campagna pessima e degradante”

 

boldrini-referendum

ROMA, 25 NOV – “Questa campagna ha assunto toni insopportabili. E’ pessima. Chi come me è contraria all’odio e al degrado nella vita pubblica non si trova a proprio agio. Questi toni non incoraggiano al voto, allontano gli elettori”. Lo afferma la Presidente della Camera, Laura Boldrini a Radio Radicale. “Rispetto il referendum, ma non si doveva arrivare a questo tipo di scontro. Vedo una grande lacerazione. Dopo il voto cercherò di costruire ‘ponti‘”.

Renzi, contro di me “grande accozzaglia” da Berlusconi a Travaglio

Imbrattata con letame sede della Lega nel trevigiano

Una campagna referendaria dai “toni insopportabili, pessimi e non credo che questo incoraggi il voto”, ha detto la presidente “ha preso una piega molto brutta. Se si usano questi metodi si rischia di allontanare gli elettori“. E poi c’è il giorno dopo il voto, ha ricordato la presidente, quando per gli italiani torneranno attuali tutti i problemi di sempre. Una campagna così “bisognava evitarla, non si doveva arrivare a questo tipo di scontro”, ha sostenuto Boldrini

Referendum, l’emerito: “Con Sì il parlamento torna ad essere luogo degno”

 



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -