Parla un senegalese: “Sto con Salvini. Clandestini e irregolari? A casa!”

 

salvini-senegalese

CHIAVARI (GENOVA), 25 NOV – C’è anche un senegalese tra le mille persone che si sono radunate a Chiavari per ascoltare il leader della Lega Matteo Salvini che spiega le ragioni del No al referendum e parla dei temi a lui cari come l’immigrazione. E’ Omar Cwey, ha 38 anni, da 18 vive in Italia e lavora come pasticcere.

Sto con Salvini perché dice delle cose giuste. I clandestini e gli irregolari? A casa!“. Con Omar anche un altro ragazzo di colore, per loro foto con il numero uno del Carroccio accolto da molti giovani. “Il 4 dicembre guarderò i risultati per vedere cosa avrà votato Chiavari”, dice Salvini. Tra il pubblico il sindaco di centrodestra Levaggi. Sul palco con Salvini assessori e consiglieri regionali: Rixi, Senarega, Puggioni e il presidente del consiglio regionale Francesco Bruzzone. “Dopo il referendum? Qualunque sia il risultato, porterò in vacanza i miei figli”, dice Salvini. (ANSA)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -