Grecia: migranti danno fuoco al campo profughi di Moria

 

grecia-lesbo-incendio-immigrati

Alcuni migranti hanno dato fuoco la scorsa notte al campo profughi di Moria, sull’isola greca di Lesbo, a seguito della morte di una donna e di un bambino in un incendio divampato nella loro tenda. Lo hanno riferito fonti di polizia.

La donna di 66 anni stava cucidando quando è rimasta uccisa dall’esplosione di una bombola di gas, che ha poi innescato l’incendio. Un bambino di sei anni che si trovava nella tenda è morto per le ferite riportate; la madre e il fratello di quattro anni, sono stati ricoverati con ferite gravi. Dopo questo incidente, alcuni migranti hanno dato fuoco al campo, provocando danni ingenti.

Ci sono anche stati scontri tra agenti e migranti, sei dei quali sono rimasti feriti in modo lieve. “Sta lentamente tornando la calma”, ha detto una fonte di polizia. Negli ultimi mesi sono stati registrati diversi incidenti nei campi profughi presenti sulle isole greche dell’Egeo, che ospitano circa 16.000 persone pur avendo una capienza di 7.500 posti. Il campo di Moria dovrebbe ospitare 3.500 persone, ma al momento ne conta oltre 5.000. (fonte Afp)



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -