Una via a Oriana Fallaci, le critiche del M5S “Proposta inopportuna”

 

Daniela-LemboGROSSETO – «La proposta della consigliera Olga Ciaramella di intitolare una via a Oriana Fallaci ci pare inopportuna nel metodo, più che nel merito. Com’è noto è stato il Movimento Cinque Stelle con la mozione proposta dalla consigliera Daniela Lembo e approvata all’unanimità a portare l’attenzione sulla questione delle vie da intitolare alle donne, per rimediare all’enorme, discriminatorio divario esistente tra le strade dal nome femminile e quelle intitolate agli uomini». Lo scrive il Giunco

«Nella mozione si parlava chiaramente, però, di avvalersi, per la selezione dei nomi, della collaborazione attiva dei cittadini e degli studenti grossetani attraverso una pubblica consultazione, così che non fosse una scelta “calata dall’alto” quanto piuttosto l’espressione del sentire comune dei grossetani – proseguono i 5 Stelle

Proponiamo alla nuova Commissione Toponomastica del Comune di Grosseto i seguenti nomi, in ordine di preferenza – ribadisce il M5S -: Margherita Hack, Rita Levi Molntalcini, Elsa Morante, Oriana Fallaci, Maria Montessori, Artemisia Gentileschi, Ipazia da Alessandria, Hannah Arendt, Olympia De Gouges, Rosa Parks, Mariangela Melato, Valeria Solesin, Barbara Nativi, Virginia Wolf. ».



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -