Cagliari, blitz dei migranti in Comune: scontri con la Polizia “Basta, subito l’esercito”

 

“Poco fa, ancora una volta diversi migranti sono entrati nel municipio di Cagliari pretendendo con violenza verbale e non solo di parlare col Sindaco e rivendicando un posto di lavoro e quant’altro. Con l’intervento della polizia municipale e la Polizia di Stato la colluttazione è stata sedata e uno dei facinorosi è stato arrestato.

Questa è solo la cartina di tornasole di una grave emergenza che sta interessando in particolare le zone del centro cittadino, oramai in balia di sbandati di ogni nazionalità, italiani compresi, e che in particolare la sera rende infrequentabili zone come viale Trieste, piazza del Carmine, la stazione dei treni e Piazza Matteotti. Oramai sono all’ordine del giorno le aggressioni che devono subire per esempio gli impiegati pubblici che parcheggiano la mattina presto per andare a lavoro, in viale Trieste per esempio.

A questo punto in qualità di consigliere comunale invito il Sindaco di Cagliari a chiedere l’intervento dell’esercito che presidi le zone su citate”.

Federico Ibba, consigliere comunale Popolari per la Sardegna  castedduonline.it

Tre migranti, come già successo ieri, hanno chiesto di poter entrare in Comune per parlare con funzionari e sindaco. Trovandosi la strada sbarrata, uno di loro, un cittadino del Ghana di 36 anni, da cinque anni in Italia e provvisto di regolare permesso di soggiorno, ha iniziato ad inveire contro gli agenti della Polizia municipale arrivati sul posto e i dipendenti del Comune. In via Roma sono arrivati anche gli uomini della Squadra volante. Il giovane si è scagliato anche contro i poliziotti e alla fine è stato arrestato per resistenza, violenza e minaccia a pubblico ufficiale. Dovrà anche rispondere di aver rifiutato di fornire le proprie generalità.



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -