Arrestato ricco spacciatore nigeriano, riceveva aiuti dalla Caritas

 

PADOVA, 19 NOV – Un nigeriano di 36 anni, Oghens Obahor, fantomatico ‘pastore evangelico’ e già noto alle forze dell’ordine, è stato tratto in arresto dai carabinieri di Dolo (Venezia) con l’accusa di spaccio di stupefacenti, specie cocaina.

Le indagini, avviate dal pedinamento di alcuni assuntori di droga, hanno permesso di accertare che l’uomo dava appuntamento ai ‘clienti’ sempre nello stesso luogo, in zona industriale a Padova, dove arrivava con la propria auto e in pochi secondi cedeva le dosi. Nel corso di una perquisizione domiciliare sono state trovate alcune dosi di cocaina, un bilancino e 1.400 euro.

Stando alle informazioni raccolte dai carabinieri – scrive nuovavenezia –  il nigeriano, pur nullafacente, viveva in condizioni molto agiate e usufruiva, ciò nonostante, assieme alla famiglia degli aiuti della Caritas. L’uomo è stato trattenuto in camera di sicurezza in attesa del processo per direttissima. La sentenza è una condanna ad un anno ed un mese con obbligo di dimora nella abitazione di Padova e divieto di uscire di casa tutti i giorni dalle 21 alle 6 del mattino successivo.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -