Alessandria, droga e cellulari in carcere

Condividi

 

 

ALESSANDRIA, 18 NOV – Droga e cellulari nella Casa di reclusione San Michele. Li ha trovati la polizia penitenziaria in due distinte operazioni di servizio. Durante una scrupolosa attività di controllo sui colloqui dei detenuti con i familiari, è stata denunciata una donna trovata in possesso di hashish e di altra sostanza stupefacente.

Al termine di una perquisizione sono stati rinvenuti, invece, quattro telefoni, perfettamente funzionanti, completi di sim card. “Questi risultati operativi fanno comprendere – commenta Donato Capece, segretario generale Sappe (Sindacato autonomo polizia penitenziaria) – come l’attività di intelligence da parte dei Baschi Azzurri diventi fondamentale e deve convincere, sempre più, sull’importanza dell’aggiornamento professionale. Chiediamo, inoltre, interventi concreti, come ad esempio la dotazione ai reparti di adeguata strumentazione tecnologica, per contrastare l’indebito uso di cellulari o altra strumentazione elettronica da parte dei detenuti”. ansa

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -