Torino, violenze e furti: vigilante su bus nomadi

 

TORINO, 17 NOV – Due anni fa l’idea di sdoppiare la linea, creandone una dedicata ai nomadi rom, ora quella di affidare la sicurezza dei passeggeri alla vigilanza privata. Il bus 69, che da Borgaro porta a Torino passando nei pressi del campo nomadi, torna a far discutere. Ad avanzare la nuova proposta è di nuovo il sindaco Pd della cittadina alle porte del capoluogo piemontese, Claudio Gambino, pronto a mettere mano alle già esigue risorse dell’amministrazione comunale per risolvere un problema, quello della sicurezza lungo la linea, che non ha mai avuto fine.

“Gli episodi di violenza e i furti sono ricominciati”, osserva Gambino. La soluzione proposta è quella di assumere due vigilantes privati per assistere i passeggeri tutti i giorni dalle 13 alle 16, la fascia oraria più utilizzata dagli studenti. (ANSA)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -