Referendum, hackerato il sito di Basta un sì: “Denunceremo i responsabili”

 Si è verificato un errore durante la connessione a bastaunsi.it. Il peer SSL non possiede certificati per il nome DNS richiesto. Codice di errore: SSL_ERROR_UNRECOGNIZED_NAME_ALERT

Il sito di Basta un Sì è nuovamente sotto attacco informatico: “Non possiamo pubblicare contenuti e gli utenti non possono accedere”, spiega un post pubblicato sulla pagina Facebook del Comitato.

bastaunsi

Dopo le denunce pubbliche di ieri, anche nella giornata di oggi non è stato quindi possibile collegarsi a bastaunsi.it e, per alcuni minuti, chi provava a raggiungere quella pagina è stato reindirizzato automaticamente a un sito di propaganda per il No. Sono le conseguenze di un’azione di hackeraggio condotta in maniera continua, massiccia e professionale.

“Stiamo lavorando con l’aiuto di esperti per accertare la responsabilità di questi molteplici attacchi, che saranno denunciati alle autorità di pubblica sicurezza – spiega il Comitato –. Siamo certi che chi opera in questo modo illegale non può avere a che fare con una campagna referendaria condotta senza il nel rispetto delle regole democratiche. Far tacere una voce, infatti, non aiuta le ragioni di nessuno. Comunque, non sarà questo a fermarci: il nostro lavoro per modernizzare e rendere più stabile ed efficiente il Paese andrà avanti”. adnkronos



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
ti chiediamo di fare una donazione.

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
e un sito privo di pubblicità.
Fai una donazione!


Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -