Germania acquista Cd con dati rubati per scovare evasori fiscali

 

Acquista Cd con dati bancari trafugati per spingere i contribuenti all’autodenuncia e alla lealtà fiscale. Il quotidiano economico Handelsblatt attira l’attenzione su un ministro delle Finanze regionale tedesco, descritto come “il cacciatore fiscale n.1” in Germania.

Hb propone un’intervista col responsabile delle finanze della più popolosa regione tedesca, il Nordreno-Vestfalia, sottolineando che “nessun altro ministro come Norbert Walter-Borjans spende tanto per i controversi Cd-fiscali” prodotti da anonimi bancari copiando dati e offrendoli allo Stato: ha speso 18 milioni di euro per 11 acquisti compiuti a partire dalla sua entrata in carica nel 2010. Pero’, “solo per la sua Regione, ha raccolto tre miliardi di euro da evasori fiscali”: 2,3 miliardi da autodenunce e 700 milioni da banche che hanno aiutato le evasioni. Ora Walter-Borjans “minaccia l’acquisto di altri Cd”, sottolinea il quotidiano. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -