Falsi permessi di soggiorno: blitz con 34 misure cautelari

 

permesso-soggiornoE’ scattata questa mattina 16 novembre alle 5 una maxioperazione della guardia di finanza, coordinata dalla procura di Prato, contro un’associazione finalizzata a rilasciare falsi permessi di soggiorno a cittadini stranieri, in particolare cinesi.

L’operazione chiamata “Colletti bianchi” – scrive notiziediprato.it –  vede impiegati 400 militari che stanno dando esecuzione a 34 misure cautelari personali, delle quali tre in carcere, 12 agli arresti domiciliari oltre a 19 misure interdittive della libertà personale. Impegnato anche un elicottero che dalle prime ore dell’alba sta sorvolando la città. Sono 111 i decreti di perquisizione nei confronti di 83 indagati che in queste ore vengono eseguiti in 5 regioni italiane: Toscana, Veneto, Lombardia, Campania e Marche.

Ad essere coinvolti professionisti, imprenditori e cittadini cinesi ed italiani, la maggior parte dei quali residenti nella provincia di Prato. I provvedimenti, emessi dal gip del Tribunale di Prato, su richiesta della Procura, prevedono la contestazione dei reati di associazione a delinquere, induzione in errore dell’ufficio immigrazione, falsità ideologica nel rilascio di rinnovi di permessi di soggiorno ed immigrazione clandestina.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -