Terrorismo, “chiarire i legami di al Fezzani con le moschee di Milano”

 

fezzani-isis-Italia

ROMA, 15 NOV – “L’arresto di Moez Fezzani è una gran bella notizia per la quale ci congratuliamo con l’intelligence italiana. Ora, però, vanno chiariti i rapporti con le moschee di Milano.
Ancora una volta nelle ricostruzioni d’indagine le moschee italiane finiscono nel mirino, e questo avvalla la nostra tesi di sempre:
in quei luoghi non si fa solo preghiera, ma proselitismo e indottrinamento radicale. Un monito per quei sindaci di sinistra che nutrono il folle proposito di insediare moschee sui propri territori, ma anche per il governo: invece di impugnare le leggi anti-moschee delle Regioni virtuose pensi a garantire la sicurezza controllando i confini, assicurando controlli e tutelando i cittadini”.

Così l’europarlamentare e vicesegretario federale della Lega Nord Lorenzo Fontana dopo l’arresto del leader Isis reclutatore in Italia Moez Fezzani

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -