Telese Terme, blitz al centro immigrati: sette spacciatori in manette

 

Ospiti nel centro migranti, di sera uscivano per andare a spacciare droga ai giardinetti. È accaduto a Telese Terme, in provincia di Benevento, dove i carabinieri hanno stretto le manette ai polsi di sette immigrati pizzicati a vendere sostanze stupefacenti.

I sette pusher stranieri sono accusati di spacciare marijuana nei giardinetti del centro sannita. Dopo averli fermati, i miitari li hanno identificati subito come ospiti di alcuni vicini centri d’accoglienza. Proverrebbero da tre strutture differenti, tutte nel beneventano.

Dopo le perquisizioni e le formalità di rito, gli extracomunitari sono stati sottoposti alla misura cautelare degli arresti domiciliari mentre l’inchiesta, adesso, vuole allargare il suo raggio per ricostruire dove e come i migranti si siano procurati la droga che poi avrebbero ceduto agli assuntori sanniti.

I fatti rischiano di gettare nuova benzina sul fuoco delle polemiche nel Sannio dove già i sindaci del comprensorio s’erano lamentati arrivando addirittura a minacciare le dimissioni nel caso in cui fossero stati dirottati sul loro territorio ancora altri migranti. IL GIORNALE



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -