Palermo: fermati 6 scafisti fra cui un minorenne accusato di omicidio

 

PALERMO, 09 NOV – La Polizia di Stato e la Guardia di Finanza hanno fermato sei presunti scafisti, tre del Gambia, due del Senegal ed un nigeriano; tra loro anche un minorenne di 17 anni che dovrà rispondere di omicidio. Sono accusati di essere stati al timone di quattro gommoni che, in condizione di fortuna hanno effettuato la traversata del Mediterraneo con a bordo, complessivamente, 482 migranti partiti dalla Libia.

I clandestini erano stati prelevatidalla nave “Dattilo” della Guardia Costiera che, ieri mattina, aveva fatto sbarcare nel porto di Palermo 1049 persone soccorse nel corso di sei distinte operazioni. Le indagini sono state condotte dagli agenti della Squadra Mobile, del Gico e della Stazione Navale della Guardia di Finanza, e coordinate dal procuratore aggiunto della Dda di Palermo, Maurizio Scalia e dal sostituto procuratore Paola Caltabellotta della Procura Tribunale dei Minorenni.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -