Chiede un certificato all’anagrafe e scopre di essere sposato con una straniera

 

Ha chiesto al Comune un certificato di stato civile e scopre di essere sposato da due anni con una donna extracomunitaria. Ma lui è celibe. Succede a Ganturco, sede della IV Municipalità di Napoli. Le carte finiscono in Procura e il Municipio avvia un’indagine interna. Lo racconta Pierluigi Frattasi sul il Messaggero.

Scatta un’inchiesta lampo che nel giro di un mese porta alla sospensione temporanea dal servizio dell’impiegata che ha istruito e celebrato il presunto matrimonio. Per l’impiegata solo 3 giorni di stop, senza stipendio.

Una storia assurda, soprattutto per il povero cittadino, che da celibe, scopre, invece, tutto ad un tratto, di avere una moglie a cui badare dal 2 luglio 2014.

L’identificazione dei due “sposini”, poi, sarebbe avvenuta registrando solo gli estremi dei documenti a margine della pratica, senza acquisire le copie delle carte d’identità. Compito che, secondo la dipendente, non sarebbe stato di sua competenza. Dubbi anche sulle firme dello sposo sugli atti. «Lievi difformità», però, di cui sostiene l’impiegata – «mai avrebbe potuto accorgersi». C’è, poi, il rebus sulla firma della «sposa». «Tutti gli stranieri, abitualmente ha spiegato la dipendente in audizione – firmano in stampatello», precisando, però, «di aver comunque acquisito il documento di riconoscimento della sposa, ritenendo ciò sufficiente».

today.it



   

 

 

1 Commento per “Chiede un certificato all’anagrafe e scopre di essere sposato con una straniera”

  1. UN A NOSTALGIA.? OD UN FILM DI 40/50 ANNI FA’ … A NAPOLI .!!!
    TOTO’ “DE CURTIS” IMPIEGATO ALLO STATO CIVILE,…
    SPERIAMO CHE VENGA RIPROIETTATO IN T.V.= DA SCHIANTARE DALLE RISA.!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -