Catanzaro: arrestato scafista siriano, è un terrorista di al Nusra

 

terrorista-scafista-siriano

CATANZARO – La Guardia di finanza ha notificato un provvedimento di fermo emesso dalla Dda di Catanzaro ad un cittadino siriano accusato di terrorismo. L’uomo era già in carcere perché arrestato nel 2014 in occasione di uno sbarco di migranti del quale é accusato di essere stato lo scafista. Nei confronti del siriano di cui é stato disposto il fermo, nel corso delle indagini condotte dal Nucleo di polizia tributaria di Catanzaro della Guardia di finanza dopo il suo arresto come scafista, sono emersi elementi investigativi secondo i quali l’uomo sarebbe collegato al terrorismo islamico.

“Il terrorista, appartenente al fronte Jabhat al Nusra (il ramo di al Qaeda attivo in Siria e Libano), era entrato nel territorio nazionale a seguito dello sbarco di migranti avvenuti sulle coste del Crotonese in data 14 settembre 2014”, spiega un comunicato della Guardia di finanza.

Il siriano é tuttora detenuto in carcere con l’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina dopo che nel 2014 l’uomo arrivò in Italia insieme ad un gruppo di migranti dei quali sarebbe stato lui ad organizzare, insieme ad altre persone, il trasferimento in Italia.

L’arresto del siriano Abo Robeih Tarif, 23 anni, “è la prova oggettiva dell’interesse del terrorismo sulla tratta degli immigrati. Non bisogna certo generalizzare e criminalizzare, ma deve fare scattare l’attenzione”, ha detto il procuratore capo di Catanzaro, Nicola Gratteri, illustrando i risultato del fermo di polizia giudiziaria nei confronti del cittadino siriano

IMOLAOGGI
e' un sito di informazione libera
che non riceve finanziamenti
LA NOSTRA INDIPENDENZA SEI TU

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

Oppure fai una donazione con PayPal


   

 

 

1 Commento per “Catanzaro: arrestato scafista siriano, è un terrorista di al Nusra”

  1. SI ARRESTANO GLI SCAFISTI … ma i clandestini, produttiori degli Scafisti … che fine fanno.??? in casa nostra.???

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -