Firenze, proteste contro Renzi: cariche e lacrimogeni sui manifestanti

 

FIRENZE, 5 NOV – Cariche e tafferugli, scene di guerriglia a Firenze dove i manifestanti No Renzi si sono radunati in Piazza San Marco. La prima carica dopo che i manifestanti hanno lanciato oggetti e ortaggi contro la polizia che impediva al corteo di dirigersi verso il centro e quindi di raggiungere la Leopolda. Una seconda carica, con lancio di lacrimogeni, anche nella vicina via della Colonna. Un poliziotto è rimasto ferito ed alcuni contusi.

Bombe carta e contusi. La questura ieri ha vietato il corteo: “Vogliamo arrivare alla Leopolda”
Gli scontri sono subito partiti all’angolo tra via Cavour e piazza San Marco, a Firenze. Lancio di bottiglie, fumogeni, bombe carta e la carica delle forze dell’ordine alla manifestazione organizzata contro il governo Renzi, il referendum e la Leopolda. Un migliaio di persone si sono ritrovate in piazza, nonostante il divieto della questura che aveva proibito il corteo verso la Leopolda, e autorizzato solo un presidio. Ma i manifestanti avevano reagito:” Vogliamo arrivare alla kermesse, non accettiamo divieti”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -