Roma, rapine ai turisti: fermate sei nomadi

 

Roma – San Pietro, con la scusa di chiedere l’elemosina rapinano coppia di turisti

Con la scusa dell’elemosina hanno rapinato due turisti argentini. Cinque donne, due di 38, due di 28 e una di 30 anni, provenienti dal campo nomadi della Monachina, sono state arrestate dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile e della Stazione Roma San Pietro mentre stavano borseggiando una coppia di turisti argentini, dopo averli accerchiati.

Con la banda di borseggiatrici c’era anche una minore che i Carabinieri hanno comunque fermato e denunciato a piede libero. I militari del Nucleo Radiomobile di Roma, in transito in via Aurelia, hanno notato i due turisti argentini in difficoltà, accerchiati dalle sei nomadi che, con la scusa di chiedere l’elemosina, con spintoni e raggiri erano riuscite già a rubare il denaro che avevano nei portafogli, e sono immediatamente intervenuti.

Una delle donne arrestate aveva in tasca una busta che conteneva 400 sterline, probabilmente rubate poco prima ad un altro turista britannico. La nomade minorenne è stata affidata ai genitori mentre le 5 maggiorenni sono state trattenute in attesa del rito direttissimo.

romatoday.it



   

 

 

1 Commento per “Roma, rapine ai turisti: fermate sei nomadi”

  1. E be che succede adesso? nulla in questo paese di Bengodi non succederà nulla li porteranno in questura li interrogano sempre se! e poi li lasciano andare! bravi Viva l’Italia.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -