Terremoto Centro Italia, Arquata del Tronto rasa al suolo

La scossa che questa mattina ha fatto tremare il centro Italia ha colpito anche le zone già danneggiate dal sisma del 24 agosto. Il paese di Arquata del Tronto è stato raso al suolo. Crollate anche le case che avevano resistito al sisma delle scorse settimane. A rimanere in piedi solo la rocca del Castello di Arquata, simbolo della cittadina marchigiana

video di Chiara Nardinocchi

Qui è tutto crollato, Accumoli è una nuvola di fumo, si vede solo quello”. A parlare all’Adnkronos è Stefano Petrucci, sindaco di Accumoli, tra i paesi del reatino più fortemente colpiti dal tragico sisma del 24 agosto, dove la potente scossa di oggi sembrerebbe aver fatto crollare definitivamente quel poco che era rimasto in piedi. “Sembrerebbe che non ci siano problemi alle persone ma le frazioni sono tutte crollate – spiega Petrucci – purtroppo non c’è più nulla. I ponti si sono alzati di 20 centimetri”.

“La scossa è stata più forte di quella del 24 agosto”. Lo dice il vicesindaco di Arquata del Tronto Michele Franchi dopo il nuovo sisma di magnitudo 6.5 con epicentro tra Norcia e Preci. “Oggi volevamo fare una sagra per ripartire e stanno arrivando i sindaci dei comuni vicini. Ovviamente non si fa più”

arquata-tronto



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -