Germania, 16enne ucciso a coltellate: Isis rivendica

 

Francoforte – L’ombra del terrorismo si allunga nuovamente sulla Germania. L’Isis ha rivendicato la responsabilità dell’omicidio i un 16enne avvenuto in circostanze misteriose il 16 ottobre ad Amburgo sulle rive del fiume Alster. L’adolescente era stato aggredito a coltellate insieme alla sua ragazza di 15 anni, che era stata spinta nel fiume ma era rimasta illesa.

“Un soldato dello Stato islamico ha accoltellato due persone nella città di Amburgo, il 16 di questo mese, in risposta all’appello a colpire i cittadini dei Paesi della coalizione” che combatte l’Isis in Iraq e in Siria, ha scritto l’agenzia Amaq, vicina al gruppo jihadista. Un portavoce della polizia non ha voluto commentare la notizia. La polizia aveva riferito dell’aggressione e aveva comunicato di essere alla ricerca di un giovane tra i 23 e i 25 anni dall’aspetto “mediterraneo”. (AGI)



   

 

 

1 Commento per “Germania, 16enne ucciso a coltellate: Isis rivendica”

  1. Brava la Germania, accogliete, accogliete come l’Italia!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -