UE: all’Italia 94 milioni per acquisto di 2 pattugliatori per prelevare clandestini

 

La Commissione ha approvato  progetto per l’Italia del valore di 94 milioni di euro a valere sul Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR), per l’acquisto di due pattugliatori dotati delle necessarie attrezzature per condurre operazioni di salvataggio in mare. (https://ec.europa.eu/italy/news/20161027_pattugliatori_it)

L’adozione di questo progetto fa seguito alla modifica, nel febbraio 2016, del programma italiano 2007-2013 “Sicurezza per lo sviluppo”. Le autorità italiane avevano allora dato risposta favorevole all’invito della Commissione a presentare richiesta di modifica dei programmi della politica di coesione per consentire l’inclusione di un maggior numero di misure volte ad affrontare la crisi migratoria, nel breve e nel lungo termine.

“Sono lieta di aver approvato questo progetto e di sostenere le autorità italiane il cui straordinario impegno ha salvato molte vite nel Mediterraneo centrale; colgo l’occasione per ribadire che la politica di coesione è uno strumento flessibile e in grado di finanziare un’ampia gamma di azioni a sostegno dell’accoglimento e dell’integrazione dei migranti. Invito tutti gli Stati membri a sottoporre richieste analoghe ove se ne manifesti la necessità” ha dichiarato la Commissaria per la Politica regionale Corina Creţu. Qui sono disponibili ulteriori informazioni su quanto i Fondi europei strutturali e di investimento (fondi ESI) possono fare a sostegno dell’Agenda europea sulla migrazione.

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

(ANSAMED) BRUXELLES – La politica di coesione Ue cofinanzia con l’Italia l’acquisto di due pattugliatori per operazioni di soccorso in mare. Bruxelles ha approvato un grande progetto del valore di 94 milioni di euro, a valere sul Fondo europeo di sviluppo regionale (Fesr), per l’acquisto di due pattugliatori dotati delle necessarie attrezzature per condurre operazioni di salvataggio. L’adozione del progetto fa seguito alla modifica, nel febbraio 2016, del Programma italiano 2007-2013 “Sicurezza”, che copre Calabria, Campania, Puglia e Sicilia. Lo annuncia la Commissione Ue, che a febbraio aveva invitato le autorità italiane a presentare richiesta di modifica dei programmi della politica di coesione per consentire l’inclusione di un maggior numero di misure per affrontare la crisi dei migranti.

I due pattugliatori sono già in servizio da tre anni nel Mediterraneo e operano in particolare nel Canale di Sicilia. Con la decisione odierna la Commissione ha deciso di rimborsare il 75% del loro costo totale, che è di 124,5 milioni di euro. ”Sono lieta di aver approvato questo progetto e di sostenere le autorità italiane il cui straordinario impegno ha salvato molte vite nel Mediterraneo centrale”, ha dichiarato la commissaria per la politica regionale Corina Creţu. ”Colgo l’occasione per ribadire che la politica di coesione è uno strumento flessibile e in grado di finanziare un’ampia gamma di azioni a sostegno dell’accoglimento e dell’integrazione dei migranti – ha aggiunto -. Invito tutti gli stati membri a sottoporre richieste analoghe ove se ne manifesti la necessità”. L’Italia è infatti l’unico Paese Ue ad aver accolto l’invito dell’esecutivo comunitario a modificare i programmi della politica di coesione per includere il maggior numero possibile di misure per affrontare la crisi migratoria.

IMOLAOGGI
e' un sito di informazione libera
che non riceve finanziamenti
LA NOSTRA INDIPENDENZA SEI TU

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

Oppre fai una donazione con PayPal


   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
ti chiediamo di fare una donazione.

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
e un sito privo di pubblicità.
Fai una donazione!


Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -