Padoan: senza terremoto e migranti il deficit sarebbe meno del 2%

 

Il deficit-Pil italiano scenderebbe all’1,9% se il governo non dovesse usare risorse aggiuntive per l’emergenza migranti e la ricostruzione post-terremoto. Lo ha detto il ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, durante la registrazione di Politics. “Se non ci fosse stato il terremoto e i migranti – ha sottolineato il ministro – il deficit sarebbe meno del 2%, una cifra bassissima”. (askanews)

spese-immigrati

E’ arrivata “in queste ore” la lettera dell’Unione europea con i rilievi sulla legge di Bilancio approvata dal Governo. Lo ha detto, durante la registrazione di Politics su Rai3, il ministro dell’economia, Pier Carlo Padoan, sottolineando che c’è una richiesta di “chiarimenti sulle spese per il terremoto e i migranti”.



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -