Crisi greca, prime case pignorate e vendute all’asta

 

grecia-case

In Grecia, immobili di privati – anche prime case – vengono messe all’asta per debiti che i proprietari non riescono a pagare e che spesso non superano le poche centinaia di euro. Accade dopo la sospensione del decreto legge che sanciva l’impignorabilità della prima casa per debiti tributari e nei confronti delle banche. I greci si ribellano ed i notai in alcune città entrano in sciopero.

Le norme sui pignoramenti sono state approvate da Tsipras nel 2015 e disciplinano il come e il quando le banche possono pignorare le case dei greci che non sono più in grado di pagare le rate del mutuo. Syriza voleva proteggere i cittadini dal rischio di perdere la propria abitazione, mentre i creditori ritiene che Atene offra troppe protezioni ai debitori con il conseguente indebolimento del sistema bancario ellenico. Alla fine le due parti hanno trovato un compromesso che vede più vulnerabile il 25% delle famiglie ora protette

video rainews   >>>>



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -