Venetisti eleggono Albert Gardin 121° Doge

 

albert-gatdin

VENEZIA, 22 OTT – Un gruppo molto determinato aderente “al maggior consiglio”, che vuole “la ricostituzione della Repubblica Veneta, oggi occupata”, ha eletto oggi il 121/mo Doge, successore di Ludovico Manin, l’ultimo Doge prima della caduta della ‘Serenissima’ nel 1797.

La proclamazione e investitura sono avvenute nella Sala del Maggior Consiglio, a Palazzo Ducale, a Venezia, dove i rappresentanti di questa realtà che vuole “Venezia Capitale” erano entrati come normali visitatori. Tutti sono stati identificati da parte del personale della Questura.

Il nuovo Doge, secondo quanto reso noto dai promotori dell’iniziativa, è Albert Gardin. “Ringrazio – ha detto – i membri del Maggior Consiglio per la fiducia che mi hanno accordato eleggendomi all’alto incarico di 121/mo Doge della Serenissima. La cerimonia è avvenuta nel luogo preposto, il Palazzo Ducale, secondo la cerimonia prevista e preannunciata da tempo”. “Ora, la Repubblica Veneta – ha concluso – ritorna in scena e nulla sarà più come prima!”. (ANSA)

Scrive Albert Gardin su facebook:

Ringraziamo la DIGOS di Venezia, intervenuta impropriamante a disturbare pesantemente la proclamazione e investitura del Doge!
Hanno dimostrato scarsa professionalità o una professionalità non da paese civile.
Non c’erano ragioni per tentare di impedire una cerimonia civile.
Perché hanno preteso di identificarci? Per quale ragione?
Quale contravvenzione avremmo commesso?
Il loro intervento è comunque servito a registrare, verbalizzare i fatti. La polizia italiana ci è testimone che l’elezione del 121° Doge è avvenuta!



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
ti chiediamo di fare una donazione.

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
e un sito privo di pubblicità.
Fai una donazione!


Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -