Referendum, Zanda: “Col NO conseguenze serie sui mercati internazionali”

 

Ma la gente deve votare secondo la tirannia e i ricatti dei mercati?

zanda-pd

“La vittoria del no al referendum non determinerà un aumento della stabilità parlamentare in Italia, anzi ci saranno effetti molto consistenti”. Così il capogruppo Pd al Senato, Luigi Zanda, intervenendo al convegno ‘Europa sì, ma quanta e quale?’ organizzato dalla Fondazione Iniziativa Subalpina.

“Con la vittoria del no – ha aggiunto – ci saranno conseguenze serie e a oggi non prevedibili sia sul fronte interno, sia sui mercati internazionali che spesso abbiamo visto muoversi con reazioni collegate alla politica”.

“La vittoria del sì – ha concluso Zanda – determinerebbe maggiore stabilità e anche la Ue ne trarrebbe benefici perché lo sfilacciamento dell’Europa va di pari passo con le difficoltà politiche all’interno dei Paesi che la compongono”. adnkronos



   

 

 

1 Commento per “Referendum, Zanda: “Col NO conseguenze serie sui mercati internazionali””

  1. Terrorismo dellle agenzie di rating come ai tempi di berlusc

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -