Il Canada insulta la UE e lascia i negoziati per il Ceta

 

ceta

L’accusa è di quelle pesanti. La ministra del commercio con l’estero del Canada, Chrystia Freeland, ha abbandonato il negoziato per l’accordo commerciale con l’Europa a 28. “Sembra ovvio a me, e al canada, che l’Unione europea – ha detto – è incapace di arrivare a un accordo internazionale, anche con un paese come il Canada che è di grande valore per l’Europa, e con un paese paziente come il Canada”.

Freeland ha abbandonato le trattative con la Vallonia, l’ultimo ostacolo per poter sottoscrivere l’intesa commerciale con l’Unione europea. “Il Canada è dispiaciuto – ha detto a una tv belga – e lo sono anche personalmente. Ho lavorato duramente per questo accordo ma penso sia impossibile. Abbiamo deciso di tornare a casa e siamo molti delusi”.

Fonti della Commissione europea riconoscono lo stop alle trattative ma non considerano che il negoziato sia saltato in modo definitivo. La Vallonia giudica “insufficiente” l’ultima ipotesi di compromesso per sbloccare l’intesa.Dopo la decisione della delegazione canadese di abbandonare i negoziati, il leader della Vallonia, Paul Magnette, ha dichiarato all’agenzia Afp che “abbiamo bisogno di un pò di tempo. La democrazia richiede tempo. Non sto chiedendo mesi ma non è possibile finalizzare un iter legislativo in due giorni”. E senza l’approvazione dell’accordo commerciale con la Canada, il Ttip, già molto discusso, andrebbe definitivamente in soffitta. Senza il via libera della regione francofona, il Belgio non può ratificare l’accordo commerciale con il Canada. A non convincere i valloni è in particolare la clausola sulla protezione degli investimenti esteri. La stessa norma che Bruxelles ha proposto di inserire agli Stati Uniti nel Ttip con il doppio effetto negativo di non convincere gli Stati Uniti e neppure gli oppositori del trattato. (askanews)



   

 

 

1 Commento per “Il Canada insulta la UE e lascia i negoziati per il Ceta”

  1. Fate avere se potete a Chrystia Freeland il mio più fragoroso VAFFANCULO

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
ti chiediamo di fare una donazione.

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
e un sito privo di pubblicità.
Fai una donazione!


Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -