Olanda: Geert Wilders rinviato a giudizio per razzismo

 

wildersGeert Wilders, il leader olandese fondatore e del Partito per la Libertà (PVV), è stato rinviato a giudizio per il reato di incitazione all’odio razziale.

L’esponente politico, nel 2014, nel corso di un comizio all’Aja, aveva mandato in delirio la folla ripetendo la domanda: “Volete meno marocchini nel vostro paese?”, e promettendo azioni conseguenti.

Il giudice Hendrik Steenhus ha fissato la prima udienza del processo per il 31 ottobre prossimo.

Wilders si difende bollando il suo rinvio a giudizio come una intimidazione politica e in suo messaggio su un social network scrive: “Sarò processato per qualcosa che pensano milioni di olandesi”.

Se venisse riconosciuto colpevole Wilders rischia una condanna fino a due anni di carcere o una ammenda fino a 20 mila euro.

IMOLAOGGI
e' un sito di informazione libera
che non riceve finanziamenti
LA NOSTRA INDIPENDENZA SEI TU

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

Oppre fai una donazione con PayPal


   

 

 

1 Commento per “Olanda: Geert Wilders rinviato a giudizio per razzismo”

  1. Chissà in Marocco,se un politico locale avesse fatto le stesse dichiarazioni contro gli olandesi,sarebbe stato rinviato a giudizio!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -