Islam: leghista accusa Maometto di pedofilia, polemiche a Trieste

 

Sposa_bambina01

TRIESTE, 14 OTT – Il vicecapogruppo della Lega Nord nel consiglio comunale di Trieste, Fabio Tuiach, pubblica un post su Facebook nel quale, commentando le vicende delle “spose bambine”, fa riferimento alla pedofilia di Maometto e a Trieste scoppia la polemica. Maometto sposò Aisha quando aveva 6 anni, e il matrimonio fu consumato quando ne aveva 9, quindi non si capisce da dove scaturisca la polemica.

Tuiach – riporta stamani il quotidiano Il Piccolo – mercoledì sera su Facebook ha pubblicato un post nel quale ha ripreso un articolo sulle affermazioni di un imam che avrebbe esortato il governo danese ad accettare le “spose bambine” sostenendo che “è la cultura dei migranti”. Commentando l’articolo Tuiach accusa Maometto di pedofilia e aggiunge che “noi non accetteremo mai questa cultura”.

Danimarca, imam: accettare le spose bambine, è la cultura dei rifugiati

In un post successivo Tuiach ha scritto che non voleva “creare un caso diplomatico” e si è scusato “con gli islamici” che, però “devono condannare gli imam favorevoli alle spose bambine”. Il sindaco di Trieste Roberto Dipiazza ha scritto su Fb che Trieste “è un esempio di convivenza democratica di cui dobbiamo essere orgogliosi”. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
ti chiediamo di fare una donazione.

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
e un sito privo di pubblicità.
Fai una donazione!


Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -