Mons. Perego esulta: “l’Italia torna ad essere un paese di emigrazione”

 

perego-emigrazione

PADOVA, 12 OTT – “Il Veneto non è più un paese di immigrazione ma di emigrazione. Nel 2015 in Veneto si è registrato un più 5,7% di emigrati rispetto al 2014 a fronte di un meno 0,6% di immigrati. Così per i richiedenti asilo che in Veneto sono 8 mila a fronte dei 10.700 partiti. La Regione non è più attrattiva così come l’Italia stessa”.

L’ha detto monsignor Giancarlo Perego, direttore generale di Migrantes, presentando a Padova alla Facoltà Teologica del Triveneto l’edizione 2016 del Rapporto Italiani nel Mondo. “Così anche a livello nazionale dove abbiamo negli ultimi dieci anni 5 milioni di immigrati e 4,8 emigrati, un quadro di sostanziale parità – ha aggiunto – C’è una mobilita in entrata ma anche in uscita e l’Italia sta tornando ad essere un paese di emigrazione come alla fine degli anni ’60. E forse questo è il dato che in questo periodo storico non stiamo sottolineando abbastanza”.

Il pensiero dell’ONU

oim



   

 

 

2 Commenti per “Mons. Perego esulta: “l’Italia torna ad essere un paese di emigrazione””

  1. NELLA IPOTESI VENGONO A MANGIARE . DORNIRE ECC… A CASA TUA CON IL PRODOTTO REALIZZATO CON IL TUO SUDORE . NON HO NIENTE DA OBIETTARE.!!!

  2. quel prete lì, si è mai posto il problema del perchè gli italiani emigrano? (meglio definire, fughe).

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -