Vescovo di Matera, ospitare i migranti nelle case sfitte

 

MATERA, 10 OTT – Un appello affinché “anche pochi profughi” (in realtà clandestini)  siano ospitati “in alcune delle tantissime case sfitte presenti sul nostro territorio”, è stato lanciato al clero e ai fedeli dall’arcivescovo di Matera, monsignor Pino Caiazzo.

Nella lettera il presule ha ringraziato sacerdoti, religiosi e religiose e i fedeli laici “per quanto avete fatto e state facendo” per accogliere coloro che fuggono “da paesi in guerra, affamati e senza più niente”. (ANSA)



   

 

 

1 Commento per “Vescovo di Matera, ospitare i migranti nelle case sfitte”

  1. Perche’ solo nelle case sfitte? Molti italiani vivono in case troppo grandi. I metri cubi in piu’ vanno offerti ai migranti; lo dice anche il Vangelo.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -