Grosseto: donna di 91 anni muore dopo rapina in casa

 

Un’ecatombe di anziani e il governo tace

È morta all’ospedale di Grosseto, nella tarda serata di ieri, la donna di 91 anni rapinata nella sua abitazione nel capoluogo maremmano. In seguito al decesso, di cui danno notizia stamani i quotidiani locali, la procura indaga per il reato di morte come conseguenza di un altro delitto e ha disposto l’autopsia sull’anziana.

Da chiarire se la donna possa essere stata picchiata dai malviventi e se i colpi ricevuti possano averne causato la morte o se invece il decesso sia stato conseguenza di un malore accusato dalla 91enne. Da quanto ricostruito finora dagli investigatori – del caso si occupano i carabinieri coordinati dal pm Maria Navarro – sembra che l’anziana abbia sorpreso i malviventi all’interno della sua casa in località Rugginosa, alle periferia di Grosseto.

Potrebbe essere stata spinta ma non è chiaro se sia stata anche colpita per essere poi immobilizzata. La donna è stata poi ritrovata riversa a terra dalla badante ed è stata ricoverata in gravi condizioni. Pochi monili il bottino portato via dai ladri.
messaggero



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -