Grosseto: donna di 91 anni muore dopo rapina in casa

 

Un’ecatombe di anziani e il governo tace

È morta all’ospedale di Grosseto, nella tarda serata di ieri, la donna di 91 anni rapinata nella sua abitazione nel capoluogo maremmano. In seguito al decesso, di cui danno notizia stamani i quotidiani locali, la procura indaga per il reato di morte come conseguenza di un altro delitto e ha disposto l’autopsia sull’anziana.

Da chiarire se la donna possa essere stata picchiata dai malviventi e se i colpi ricevuti possano averne causato la morte o se invece il decesso sia stato conseguenza di un malore accusato dalla 91enne. Da quanto ricostruito finora dagli investigatori – del caso si occupano i carabinieri coordinati dal pm Maria Navarro – sembra che l’anziana abbia sorpreso i malviventi all’interno della sua casa in località Rugginosa, alle periferia di Grosseto.

Potrebbe essere stata spinta ma non è chiaro se sia stata anche colpita per essere poi immobilizzata. La donna è stata poi ritrovata riversa a terra dalla badante ed è stata ricoverata in gravi condizioni. Pochi monili il bottino portato via dai ladri.
messaggero



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -