Confcommercio: “sale l’indice del disagio sociale”

 

Sale ad agosto l’indice del disagio sociale di Confcommercio. Il Mic -Misery Index Confcommercio- ad agosto 2016 si è attestato su un valore stimato di 18,8 punti, in aumento di un decimo di punto rispetto a luglio. Il contenuto incremento rilevato nell’ultimo mese è imputabile alla componente relativa ai prezzi dei beni e servizi ad alta frequenza d’acquisto tornati a registrare una variazione positiva dopo sei mesi. Lo afferma in una nota Confcommercio.

Il dato dell’ultimo mese ha proseguito la tendenza al peggioramento iniziata a marzo, mese in cui si era toccato il minimo da ottobre del 2011, contribuendo al deterioramento del clima di fiducia delle famiglie e a determinare comportamenti più prudenti delle famiglie in materia di consumi. Questo andamento è derivato da una stasi della disoccupazione estesa associata ad un progressivo rientro dalla deflazione dei prezzi dei beni e servizi ad alta frequenza d’acquisto, continua la nota. adnkronos

 



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -