Banche, Dijsselbloem: la Ue raccoglie fondi e gli Usa ce li sfilano con le multe

 

DijsselbloemProprio mentre l’Europa rafforza il suo sistema bancario anche tramite aumenti di capitale, “arrivano gli Stati Uniti che dicono: ‘toh’, avete raccolto nuovi capitali, bene allora ce li prendiamo noi con una multa”.

E’ la protesta che il presidente dell’Eurogruppo, Jeroen Dijsselbloem, ha annunciato intende portare a Washington, dove si svolgono le assemblee annuali di Fmi e Banca mondiale. Si parte ovviamente dal caso Deutsche Bank, anche se Dijsselbloem nega che sia solo quello il problema. E’ il fatto di comminare questo tipo di sanzioni che “sta diventando un rischio sistemico e penso che ne dovremmo discutere – ha detto a Cnbc -. Ci dovrebbe essere un limite a quello che devi e puoi fare, relativamente alla stabilità finanziaria”. L’atteggiamento degli Usa “non sta aiutando per nulla”. (askanews)



   

 

 

1 Commento per “Banche, Dijsselbloem: la Ue raccoglie fondi e gli Usa ce li sfilano con le multe”

  1. Quand’è che la Comunità Europea percepirà finalmente l’america come un nemico e non come l’alleato che non è mai stato? Siamo arrivati a dar loro anche il fondello, ma a quanto pare per alcuni non basta neanche quello…

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -