Alghero, torna a casa e la trova occupata: gli viene un infarto

 

casa-occupata-infartoTrova la sua casa occupata e gli viene un infarto. Ad Alghero (Sassari) Cesare Goffi, pescatore, è conosciuto per la sua rivendita al mercato. Ora è ricoverato al locale ospedale civile: è stato colpito da un infarto dopo aver scoperto che l’appartamento dove viveva era stato occupato da due persone.

“Da qualche mese ci siamo spostati dalla nostra abitazione – spiega alla Nuova Sardegna – per assistere mia madre, avanti negli anni, le cui condizioni di salute si sono aggravate recentemente e ha quindi bisogno di assistenza 24 ore su 24. Non possiamo lasciarla da sola. Abbiamo regolarmente chiuso la nostra casa in via Asfodelo e quindi ci siamo trasferiti”.

Tutto bene, fino a qualche giorno fa: “Passando davanti alla nostra palazzina, abbiamo avuto la sgradita sorpresa di vedere le finestre aperte. Noi avevamo lasciato tutto chiuso. Sono salito al terzo piano e ho trovato il mio appartamento occupato da due persone, uomini, presumibilmente di nazionalità romena”.

La serratura era stata cambiata. Dopo un vivace confronto con i due “occupanti” Goffi ha avvertito un forte dolore al petto e si è accasciato a terra. Infarto. E’ stata fatta una segnalazione alla polizia, e quando le sue condizioni di salute glielo permetteranno l’uomo farà regolare denuncia. Teme che dall’appartamento siano spariti beni di un certo valore.

Diversa la versione della storia riferita dai nuovi “inquilini” della casa di via Asfodelo. Respingono ogni accusa e hanno spiegato agli agenti che si occupano del caso: “Paghiamo un affitto, ma in nero”.

today.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -