Abruzzo, meno cibo sui monti a causa del freddo: orsi per le vie del paese

Civitella Alfedena, borgo medievale di 316 anime a 1200 metri di altezza, in provincia dell’Aquila. Da alcuni giorni due esemplari di orso marsicano, un giovane maschio di 3 anni e una femmina adulta, vengono avvistati nelle vie del paese.

Le temperature basse della primavera scorsa hanno gelato gli alberi da frutto selvatici che crescono sulle montagne. E così, quest’anno, si avventurano più spesso tra strade e case. Girano per orti e frutteti e fanno razzìa di frutta, soprattutto mele e pere. “Ma è meglio non stare troppo addosso a un orso – dicono dal Parco nazionale d’Abruzzo – se ha troppe persone intorno potrebbe spaventarsi e ferire qualcuno”. a cura di Valeria Teodonio

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it è un sito che non riceve finanziamenti e non fa uso di banner pubblicitari. Il tuo contributo, anche piccolo, ci aiuterebbe a sostenere le spese. Fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -