Roma, devastate altre due chiese: preso il vandalo della Basilica

Crocifissi distrutti, statue rovesciate a terra. Altre due chiese devastate questa mattina dal folle che ieri sera ha distrutto due statue alla Basilica di Santa Prassede.

L’uomo è un africano (ghanese), alto quasi due metri, di corporatura robusta. Lo hanno arrestato i poliziotti stamattina davanti alla chiesa di San Girolamo dei Croati in via Tomacelli dopo i raid del folle in altre due chiese, alla basilica di San Giovanni dei Fiorentini in piazza dell’Oro e alla chiesa di San Vitale in via Nazionale.

Dovrà rispondere dell’accusa di vilipendio alle istituzioni religiose con l’aggravante dell’odio religioso. Durante l’ultimo danneggiamento il 39enne si è ferito ad un piede e, pertanto, si è reso necessario farlo visitare presso un presidio ospedaliero. Ieri sera, l’uomo, avrebbe rotto la statua di Sant’Antonio e quella di Santa Prassede nell’omonima chiesa.

Ma le segnalazioni sarebbero state numerose. La prima dal parroco di San Martino ai Monti, poi quella della Basilica di Santa Prassede vicino a Santa Maria Maggiore, e ancora in quella di San Vitale in via Nazionale e nella chiesa di San Giovanni in piazza dell’Oro.



   

 

 

1 Commento per “Roma, devastate altre due chiese: preso il vandalo della Basilica”

  1. Siamo arrivati alla frutta … Questi sono animali e questi politici che gli sponsorizzano anche !!!!!!!gli interessi … Sono più importanti e non fanno nulla X bloccare tutto …….E più si andrà avanti più né vedremo ….e il guaio è che questi individui Sono convinti di permettersi di fare tutto quello che pensano senza pensare le conseguenze .. Che ci possano succedere ” tanto sanno che non saranno puniti xche le leggi italiane ci sono ma esistono solo X gli ITALIANI e non Per questi animali che dovrebbero adeguarsi al nostro sistema italiano …

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
ti chiediamo di fare una donazione.

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
e un sito privo di pubblicità.
Fai una donazione!


Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -