Migranti, Zaia: in un anno la sanità veneta ha speso 2 milioni di euro

 

VENEZIA, 1 OTT – In un anno, da settembre 2015 ad agosto 2016, la sanità veneta ha erogato 40 mila prestazioni agli immigrati inviati dal Governo sui territori. Il costo stimato tra gennaio 2015 e agosto 2016 è stato pari a 2 milioni 390 mila euro. Lo rivela un’analisi di stima dei costi, condotta nell’ambito della sorveglianza “Emergenza Immigrati” da parte dell’Unità Operativa Prevenzione e Sanità Pubblica della Direzione Prevenzione della Regione.

“Si tratta di un lavoro enorme di fronte a un fenomeno che lo Stato ci ha lasciato soli a gestire – dice il Presidente della Regione Luca Zaia – per il quale ringrazio i nostri tecnici e sanitari. L’Aspetto sanitario è stato pesantemente trascurato a livello nazionale e abbiamo coscientemente deciso di farcene carico, per salvaguardare la popolazione dal rischio di possibili contagi e per dare un minimo di assistenza a persone che noi, i razzisti, consideriamo esseri umani, mentre Europa e Italia li trattano come pacchi postali”. (ANSA)

Ospedale rinfaccia le cure al malato di cancro: ecco quanto abbiamo speso



   

 

 

1 Commento per “Migranti, Zaia: in un anno la sanità veneta ha speso 2 milioni di euro”

  1. Finalmente una persona che ha detto quello che da tempo chiedevo solo che chi doveva rispondermi non lo ha fatto! invece c’è questo Presidente della Regione Zaia che ha avvalorato quello che avevo postato giorni addietro! per fortuna ci sono persone oneste come ZAIA!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -